Delicati con la natura, grande piacere di degustazione

Denner e IP-SUISSE promuovono la viticoltura sostenibile in Svizzera

Dal 2016 Denner presenta con successo nel suo assortimento i prodotti IP-SUISSE. Una partnership che promuove la biodiversità e la viticoltura sostenibile in Svizzera. I primi vini prodotti secondo gli standard IP-SUISSE sono disponibili esclusivamente presso Denner.

Denner è uno dei principali commercianti di vino in Svizzera e ha quindi una responsabilità specifica nei confronti dei consumatori e dei produttori di vino. Per questo motivo Denner si è posta l’obiettivo di sostenere un’agricoltura ecologica nella viticoltura e lancia questo ambizioso programma con IP-SUISSE, che è una novità in Svizzera perché può essere realizzato in tutte le regioni.

Il lungimirante progetto è stato sviluppato da IP-SUISSE e Denner su proposta del WWF Svizzera. Il programma ha due obiettivi principali: da un lato, la riduzione dei pesticidi attraverso la limitazione della quantità e dei prodotti autorizzati e l'uso strettamente regolamentato di questi prodotti; dall'altro, la promozione della biodiversità attraverso l'inverdimento dei vigneti e la creazione di ulteriori aree di promozione della biodiversità nelle immediate vicinanze. L’implementazione avviene secondo un sistema a punti sviluppato da IP-SUISSE in stretta collaborazione con la stazione ornitologica svizzera di Sempach. Comprende 12 misure obbligatorie e altre supplementari per proteggere le risorse naturali e promuovere la biodiversità. I viticoltori partecipanti devono raggiungere almeno 16 punti per poter assegnare ai loro vini l’etichetta di sostenibilità IP-SUISSE.

In esclusiva per Denner

Quattro produttori enologici hanno già iniziato a produrre vino per Denner secondo gli standard IP-SUISSE. Schenk SA (VD), Cave de la Côte (VD), Rimuss & Strada (SH) e Domaine Jean-René Germanier (VS). I vini sono prodotti in esclusiva per Denner e sono in vendita dalla primavera del 2022. «Negli ultimi anni abbiamo dimostrato che discount e sostenibilità vanno di pari passo e daremo l’esempio anche nel segmento del vino», afferma Mario Irminger.

Sostegno del WWF Svizzera

Denner e IP-Suisse hanno ideato questo progetto orientato al futuro dietro suggerimento del WWF Svizzera. Il WWF accompagna il progetto come partner critico e costruttivo e sostiene Denner nel raggiungimento degli obiettivi ambientali stabiliti. Nell’ambito di questa collaborazione, Denner si è posta l'obiettivo di ottenere entro il 2033 almeno il 25% del vino svizzero da un'agricoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico.

Denner è uno dei migliori indirizzi per gli intenditori di vini locali, ed è per questo che l’azienda vuole promuovere attivamente e affermare la viticoltura rispettosa dell’ambiente in Svizzera.