Breadcrumb Navigation

Denner – per un ambiente migliore

Denner si adopera per la salvaguardia dell’ambiente.

Denner è stato il primo rivenditore al dettaglio in Svizzera a firmare la Science Based Targets initiative (SBTi), inviando un chiaro segnale per la riduzione delle emissioni di gas serra. Denner ha elaborato obiettivi ambiziosi per seguire il percorso di riduzione delle emissioni di CO2 da raggiungere entro il 2030. La Science Based Targets initiative ha esaminato gli obiettivi presentati da Denner e ne conferma l’ambizioso impegno compatibile con l’Accordo di Parigi sul clima. Denner apporta il suo contributo per limitare l’aumento del riscaldamento globale a un massimo di 1,5 gradi Celsius.

La Science Based Targets initiative riconosce gli ambiziosi obiettivi di protezione del clima di Denner

Produzione di energia diretta e indiretta

Denner si impegna a ridurre del 50 percento entro il 2030 le emissioni di gas serra misu rate nel 2018 nelle sue filiali,nei siti logistici e nelle sedi amministrative (scope 1 e 2).

Emissioni esterne

Denner si impegna a ridurre le emissioni indirette (scope 3) nei settori dei trasporti e delle vendite, dei viaggi d’affari e della mobilità dei dipendenti ri spetto all’anno base 2018.

Ulteriori obiettivi

Denner si impegna inoltre a motivare almeno 80 dei suoi maggiori fornitori ad aderire all’SBTi entro il 2024 e a definire obiettivi concreti di riduzione delle emissioni.

Il sistema di riciclaggio del PET in Svizzera è unico nel suo genere

Il riciclaggio delle bottiglie in PET consente di risparmiare oltre 138’000 tonnellate di Co2 ogni anno. Con oltre 800 punti di raccolta anche Denner contribuisce a un circuito chiuso di riciclaggio del PET. In un'intervista, Jean-Claude Würmli, Direttore di PET Recycling Schweiz, spiega perché il sistema di riciclaggio del PET è unico nel suo genere in Svizzera e perché il corretto smaltimento delle bottiglie in PET è essenziale per l'estrazione delle materie prime.

Nuova valorizzazione – riciclaggio ad alto livello

Nelle filiali si possono riconsegnare per il riciclaggio diversi materiali riutilizzabili quali PET, pile, piccoli elettrodomestici, lampadine e sostanze chimiche acquistate da Denner. Ogni anno raccogliamo e ricicliamo ad esempio più di 2500 tonnellate di bottiglie PET. Recuperiamo e valorizziamo anche tutti i residui dei nostri materiali aziendali quali legno, metallo, carta, cartone o pellicole di plastica. La carta e gli stampati utilizzati all’interno dell’azienda sono quasi interamente costituiti da materiale riciclato o certificato FSC.

Ma Denner fa molto di più che raccogliere materiali riciclabili: già al momento della vendita di bottiglie per bevande o lattine in alluminio versiamo una tassa alle organizzazioni di recupero e riciclaggio IGORA, VetroSwiss e PET­Recycling Schweiz.

Denner sostiene in questo modo la raccolta e la valorizzazione delle lattine in alluminio, delle bottiglie in vetro e in PET, con oltre cinque milioni di franchi.

Contributo alla protezione del clima

Denner è sempre nelle sue vicinanze. Quasi tutte le filiali sono raggiungibili comodamente a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. In questo modo consentiamo ai nostri clienti di effettuare i loro acquisti senza inquinare e a basso consumo energetico.

A rifornire le nostre filiali vi sono autocarri a basso impatto ambientale con un’elevata norma di emissione. Già oggi il 25 percento dei chilometri dei nostri giri di consegna sono percorsi da autocarri con standard Euro 6. A partire dal 2019, saranno il 100 percento dei nostri veicoli sotto contratto. E laddove possibile, Denner opta per un trasferimento dei trasporti da strada a rotaia, dando così un concreto contributo alla protezione del clima.

Grazie alla nuova illuminazione a LED, Denner risparmia nelle filiali fino al 50 percento di energia elettrica. L’utilizzo di attrezzature di refrigerazione e di congelazione con la più alta classe di efficienza energetica riduce ulteriormente i consumi energetici.

Gestione responsabile dei generi alimentari

Ogni anno in Svizzera finiscono nella spazzatura circa due milioni di tonnellate di generi alimentari. Anche se meno del cinque percento di questa quantità proviene dal commercio al dettaglio, noi, in qualità di discount leader ce ne assumiamo la responsabilità. Grazie ad un sistema di ordinazione delle merci mirato e ribassi di prezzo a più livelli, riduciamo la quota dello spreco alimentare al disotto dell’uno percento.

Distribuiamo i generi alimentari ancora commestibili e qualitativamente ineccepibili a organizzazioni caritative quali Caritas Svizzera, Table Suisse e Tavolino magico o ad altri progetti umanitari locali.

Gli alimenti non più distribuibili vengono valorizzati adeguatamente, convertendoli in biogas. Sosteniamo inoltre finanziariamente il progetto Foodbridge della CI CDS e le due organizzazioni caritatevoli Tavolino magico e Table Suisse.

Ha domande sul nostro impegno a favore dell’ambiente? Ci contatti per e-mail: Nachhaltigkeitdenner.ch

Sostenibilità - focus Assortimento

Ampliamo costantemente il nostro assortimento con prodotti del commercio sostenibile.

Sostenibilità - focus Uomo

Denner si assume la responsabilità dei propri dipendenti e sostiene progetti e organizzazioni caritative.