Breadcrumb Navigation

Vivere in modo sostenibile

Denner e IP-Suisse lanciano un progetto per un’azione responsabile

Da cinque anni DENNER include nel proprio assortimento prodotti IP-SUISSE, con ottimi risultati. Ora i due partner lanciano un nuovo progetto comune volto a promuovere la viticoltura sostenibile in Svizzera. I primi vini con label di sostenibilità IP-Suisse approderanno sul mercato nel 2022 – in esclusiva per Denner.

Denner è uno dei principali rivenditori di vino in Svizzera e ha quindi una responsabilità importante nei confronti dei consumatori e dei produttori di vino. Con l’obiettivo di sostenere un’agricoltura rispettosa dell’ambiente nell’ambito della viticoltura, Denner lancia con IP-Suisse questo programma ambizioso, che è una vera novità in tutta la Svizzera in quanto può essere attuato in ogni regione.

IP-Suisse e Denner hanno ideato questo progetto orientato al futuro dietro suggerimento del WWF Svizzera. Il programma si focalizza su due ambiti: In primo luogo, la riduzione dei prodotti fitosanitari attraverso una limitazione delle omologazioni e un impiego severamente disciplinato. In secondo luogo, lo sviluppo della biodiversità mediante inerbimento dei vigneti e ulteriori superfici di promozione nell’ambiente che li circonda. L’attuazione avviene in base a un sistema a punti sviluppato da IP-Suisse in stretta collaborazione con la stazione ornitologica svizzera di Sempach. Tale sistema comprende 12 misure obbligatorie e altre misure facoltative, tutte volte alla protezione delle risorse naturali e alla promozione della biodiversità. I viticoltori che partecipano al progetto devono ottenere almeno 16 punti per poter contrassegnare i propri vini con la label di sostenibilità di IP-Suisse, ossia la coccinella.

Un’esclusiva Denner

Quattro cantine hanno già iniziato a produrre vino per Denner in base agli standard di IP-Suisse. Si tratta di: Schenk SA (VD), Cave de la Côte (VD), Rimuss & Strada (CH orientale) und Domaine Jean-René Germanier (VS). I vini vengono prodotti in esclusiva per Denner e approderanno sul mercato nel 2022. "Negli ultimi anni abbiamo dimostrato che discount e sostenibilità possono andare di pari passo e lanceremo un segnale in questo senso anche nel comparto del vino", afferma Mario Irminger.

Sostegno del WWF Svizzera

Denner e IP-Suisse hanno ideato questo progetto orientato al futuro dietro suggerimento del WWF Svizzera. Il WWF accompagna il progetto come partner critico e costruttivo e sostiene Denner nel raggiungimento degli obiettivi ambientali stabiliti. Nell’ambito di questa collaborazione, Denner si è posta l'obiettivo di ottenere entro il 2033 almeno il 25% del vino svizzero da un'agricoltura ottimizzata dal punto di vista ecologico.

Denner è uno dei migliori indirizzi per gli intenditori di vini locali, ed è per questo che l’azienda vuole promuovere attivamente e affermare la viticoltura rispettosa dell’ambiente in Svizzera.