Spumante - l'importante è che solletichi il palato!

Nessun vino è più popolare durante un aperitivo conviviale del vino spumante. L'unica domanda è: Champagne, Prosecco, Moscato, Cava, Clairette de Die Crémant o Spumante? La scelta è varia - così come le differenze tra i vini spumanti in termini di origine e produzione.

schaumwein_gross

Nessuno sa quando e dove è stato prodotto il primo. Lo Champagne, così come Clairette de Die e Crémant de Limoux, rivendicano questo ruolo pionieristico. Una cosa è certa: il primo spumante è stato un prodotto casuale. Una seconda fermentazione involontaria ha aggiunto anidride carbonica al vino, che i degustatori hanno apprezzato.

Lo spumante più nobile è senza dubbio lo Champagne. Solo il vino prodotto nell'omonima regione francese può chiamarsi così. Viene prodotto con il metodo più antico ed esigente, il «Méthode Champenoise»: dopo la doppia fermentazione, il mosto rimane sui lieviti per mesi in bottiglia. Girando e inclinando regolarmente le bottiglie, i lieviti si contraggono e si depositano nel collo della bottiglia. Questo elaborato processo è obbligatorio per lo Champagne, per gli altri spumanti è sostituito da processi più semplici. Per rimuovere i lieviti, i colli delle bottiglie vengono congelati e le bottiglie vengono aperte in modo che la pressione dell'acido carbonico getti fuori i lieviti. La perdita di vino viene sostituita da altro vino e zucchero, e la miscela è un segreto ben custodito, in quanto determina il tipo di spumante - brut, sec, demi-sec, ecc. Lo stesso processo tradizionale viene utilizzato per produrre il Crémant francese, che viene prodotto al di fuori della Champagne. Anche il Cava del Penedès viene vinificato secondo lo stesso metodo classico.

Processi diversi per un aroma perfetto

Altri vini spumanti fermentano in cisterne di acciaio, con l'acido carbonico che è il risultato di un solo processo di fermentazione: il mosto viene mantenuto dolce prima della fine della fermentazione per eliminazione dei lieviti e conservazione a freddo. Il vino zuccherino continua a fermentare nella cisterna alla massima pressione possibile, i lieviti appena formati vengono rimossi. Il cosiddetto «Méthode rurale» o «Metodo Asti» viene sperimentato dal Prosecco fruttato e frizzante del Veneto italiano, dal Moscato d'Asti dolce dell'omonima regione, dal Clairette de Die della regione del Rodano dominato dal Moscato e dal Sekt tedesco e austriaco.

Lo spumante è maturo al momento della vendita e deve essere bevuto entro tre anni. Lo Champagne di alta qualità dura più a lungo, il migliore anche diversi decenni. Una volta aperta la bottiglia, lo spumante richiede un consumo rapido per goderne l'effervescenza e lo specifico aroma in tutta la sua pienezza.

Il nostro suggerimento