Quale vino sposa la fondue? Semplicissimo: uno né troppo dominante né troppo aromatico. Va bene sia il rosso che il bianco. Ciò che conta è che il vino da fondue sia semplice.


Vino e fondue

Di formaggio, carne o pesce: la fondue non viene quasi mai mangiata da sola. E non ha mai fretta. In una piacevole cerchia di amici, la fondue significa molto di più: è un piacere senza complicazioni. Il vino adatto alla fonduta è quindi un vino leggero e giovane, con pochi tannini e dal carattere aspro.


Fondue di formaggio: un caso lampante di vino bianco?

Il classico per la fondue di formaggio è il Fendant. Generalmente i vini bianchi di uve Chasselas (da Mont-sur-Rolle a Epesses fino ad Aigle) sono perfetti per la fondue. Chi apprezza più complessità potrebbe invece gradire un Petite Arvine o un leggero Pinot Noir. Ma in ultima analisi a incidere sulla scelta del vino è tanto il carattere del formaggio quanto il gusto personale.

Mostrare tutti


Fondue di carne: rosso o bianco?

Meglio tutti e due. Per la fondue con carne di manzo e maiale o con il pollo la scelta ristretta cade sia sui rossi che sui bianchi. Un elegante Pinot Noir o un fruttatissimo Gamay sono vini perfetti per la fondue. Ma quasi ancora più importanti del tipo di carne sono le salse.
Meno adatti sono i vini invecchiati in botti di legno, che accentuano troppo gli elementi amari. Tra i vini bianchi si abbinano al meglio alla fondue di carne i vini di uve Chardonnay o Pinot Gris.

Mostrare tutti