Extbase Variable Dump
'63583' (5 chars)
Polpette di cavolfiore e formaggio nel video tutorial sizerimage

Le polpette di cavolfiore fritte, con un cuore di formaggio svizzero di montagna sono di moda e possono essere servite calde o fredde all’aperitivo.

Il cavolfiore è di tendenza. Se cercate l’hashtag #cauliflower (la parola inglese per «cavolfiore») su Instagram, troverete quasi 2 milioni di post e ricette. Questa verdura bianca viene cucinata in modo creativo, ad esempio come fried rice o impasto per pizza. Durante l’ultimo Veganuary, Denner ha servito anche deliziose ali di «pollo» vegane di cavolfiore. Nella «ricetta del giorno» viene trasformato in polpette, farcite di formaggio di montagna e fritte in olio.

Non bisogna friggere le palline in olio troppo caldo, però, altrimenti diventano subito scure all’esterno, mentre all’interno rimangono crude. La temperatura ottimale è circa 150 gradi, così la parte esterna diventa dorata e il formaggio all’interno ha il tempo di sciogliersi. L’olio può sobbollire, ma non bollire come l’acqua. Se non avete un termometro a portata di mano, testate la temperatura con una sola polpetta e regolatevi di conseguenza.

E ancora una volta, usiamo il solito trucco per friggere senza termometro: immergete un mestolo di legno nell’olio caldo. Se si formano delle bollicine sui bordi, si può iniziare a friggere.

Consiglio: i cibi fritti assorbono la maggior parte dell’olio solo quando si raffreddano, quindi, scolateli molto bene o addirittura asciugateli, tamponandoli con la carta da cucina.

Ingredienti per circa 16 pezzi

  • 250 g di cimette di cavolfiore crude
  • 4 cucchiai colmi di cipolle arrostite
  • 5 cucchiai colmi di pangrattato
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 30 g di formaggio di montagna grattugiato, ad esempio Hornkuh
  • 1 uovo
  • ½ cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino raso di aglio in polvere
  • 1 cucchiaino raso di paprica in polvere
  • Un po’ di noce moscata
  • Un po’ di pepe di Cayenna (a seconda della piccantezza desiderata)
  • Circa 60 g di formaggio di montagna, a cubetti di 1 cm circa
  • 1 l di olio per fritture

Preparazione

  1. Tritare insieme le cimette di cavolfiore e le cipolle arrostite in un frullatore.
  2. Mischiarle con tutti gli ingredienti, compreso il pepe di Cayenna, fino a formare un impasto.
  3. Con l’impasto formare delle palline con un diametro di circa 3-3,5 cm, inserire al centro di ognuna un cubetto di formaggio, finire di formare le palline e compattarle bene (più la pallina è solida, meno fuoriesce il formaggio).
    A seconda delle dimensioni delle polpette, la quantità dovrebbe essere sufficiente per circa 12-16 pezzi.
  4. Scaldare l’olio in una piccola padella a circa 150 gradi.
  5. Friggere 3-4 polpette di cavolfiore e formaggio alla volta per circa 3-4 minuti, muovendole di tanto in tanto in modo che non si attacchino al fondo della padella. Soprattutto all’inizio, le polpette non devono toccarsi.
  6. Rimuoverle con una schiumarola e farle scolare su carta da cucina.

Tempo di preparazione: circa 1 ora

Œil-de-Perdrix du Valais AOC

Rosa pallido. Al naso aromi fini, freschi e floreali. Corpo medio e acidità delicata e succosa. Retrogusto equilibrato e lungo.

Visualizzare nello Shop Vini