Breadcrumb Navigation

Blog di Denner

Sette alimenti autunnali tutti da gustare

Consigli & Idee 24.08.2017 23
Pumpkin soup - Traditional seasonal pumpkin soup, space for text; Shutterstock ID 219512866; PO: Denner Online Bilder ; Job: Denner Online ; Client: Heidi Bürke; Other: Annina

Ci siamo quasi: che ci piaccia o meno, ci stiamo avviando verso l’autunno. E dato che in ogni caso non possiamo cambiare nulla al continuo avvicendarsi delle stagioni, vi presento qui sette alimenti per insaporire l’autunno in cucina.

1. Castagne

Con il mese di ottobre si inaugura la stagione delle castagne. Queste prelibatezze arrostite potranno essere gustate per strada quasi ovunque. Noi adulti solitamente ce ne concediamo qualche porzione in questo periodo. Cosa sarebbe infatti l’autunno senza le classiche caldarroste?

2. Cacciagione

La cacciagione fa parte della categoria «Love it or hate it». O la ami alla follia o la odi visceralmente. Francamente non conosco nessuno che dica «La cacciagione è un piatto passabile». Non importa se si è amanti del capriolo, del cervo o del cinghiale, ecc.: fatto sta che la cacciagione è sinonimo di autunno. Questo mese è la stagione della caccia e quindi l’unico periodo dell’anno in cui si possono gustare piatti a base di cacciagione in tutta la Svizzera.

3. Tartufi

Per i buongustai tra di voi propongo come terzo alimento un tubero raro e perciò molto costoso. Il tartufo è da anni considerato un bene di lusso e viene anche molto spesso impiegato nella cucina di alto livello. Chi dispone di budget piccolo non deve però per forza rinunciare al gusto del tartufo. L’olio al tartufo ha ad esempio un prezzo del tutto accessibile.

4. Zucca

Halloween e quindi il rito del taglio della zucca hanno oramai preso piede anche in Svizzera. L’ortaggio «zucca» ci rallegra però soprattutto per il suo sapore ineguagliabile. Nelle fredde giornate autunnali, una meravigliosa crema di zucca fatta in casa può veramente fare miracoli.

5. Cinorrodo

Il cinorrodo è un falso frutto che al suo interno ha molti piccoli semi, cosiddetti acheni. È inoltre ricco di vitamina C e che contengono anche altre sostanze benefiche. Grazie alle sue numerose proprietà, il cinorrodo è considerata una pianta curativa e viene utilizzata, tra l’altro, nella preparazione di tisane. In cucina si presta come ingrediente base per confezionare confetture, salse e minestre, ma grazie al suo sapore leggermente acidulo la si può impiegare in molti altri modi.

6. Mela cotogna

Per quanto riguarda le mele cotogne, la parola d’ordine è: approfittarne! Hanno una stagione molto breve, sono infatti disponibili solo da ottobre a novembre. Questo frutto non molto conosciuto tra i giovani, si presta molto bene alla preparazione di svariati dessert, ma anche come variante dolce acerba sotto forma di pane di cotogne.

7. Scorzonera

E come ultimo alimento vi presento un altro tubero il cui nome non lascia certo presagire un’esperienza culinaria di alto livello, ma che invece stupisce per il suo sapore delicato ed inimitabile. La scorzonera è disponibile da ottobre a maggio. È consigliabile soprattutto nel caso in cui si vogliano assumere poche calorie, ma comunque avere una sensazione di sazietà. Da alcuni anni questa radice è di nuovo en vogue e i celebri chef integrano la scorzonera nei loro menu di alto livello.

Si potrebbero naturalmente elencare innumerevoli altri alimenti adatti alla stagione. Questi sette sono solo una piccola selezione che mi auguro possano tuttavia addolcire un po’ questo inizio d’autunno.

Azioni adatte alle ricette