Breadcrumb Navigation

Bomba vitaminica dalla tonalità verde

Verdi ma maturi: i Satsuma sono agrumi che nei loro paesi di provenienza hanno una colorazione che va dal verde al giallo. Il colore non influisce in alcun modo sulla qualità.

Gli agrumi verdi esposti sugli scaffali di Denner non sono mandarini acerbi, bensì i cosiddetti Satsuma. Questo frutto, originario del sud del Giappone, ha un sapore dolciastro, poco acido, ed è quasi privo di semi. Solo alle nostre latitudini assume una colorazione arancione se la temperatura scende al di sotto dei 13 gradi. Finché il clima resta caldo, il mandarino mantiene il suo colore originario.

Poiché, diversamente da quanto accade per gli altri frutti, il colore dei Satsuma non è indicativo del livello di maturazione, il raccolto dipende dal grado di acidità. Solo quando i mandarini raggiungono il giusto rapporto tra dolcezza e acidità e presentano un tenore di succo compreso tra il 30 e il 35 per cento, potranno essere messi in vendita.

In alcuni paesi i Satsuma vengono trattati con l’etilene, un gas che ne accelera la maturazione, al fine di dare ai frutti la colorazione arancione a cui siamo abituati. Ma così facendo i mandarini si guastano più in fretta e perdono il loro aroma.